Perché le donne maturano prima degli uomini?
Perché le donne maturano prima degli uomini?

Iniziamo con una premessa: le donne maturano prima degli uomini.
Una recente ricerca (Sol Lim et al., 2013) condotta da un gruppo di scienziati della Newcastle University ipotizza che questo fenomeno sia dovuto al fatto che nelle donne il processo di riorganizzazione delle connessioni del cervello inizia prima rispetto agli uomini.

Innanzitutto quando si parla di riorganizzazione delle connessioni del cervello si fa riferimento alla plasticità cerebrale ovvero la capacità del cervello di modificare nel tempo, con l’esperienza, la propria struttura e la propria funzionalità. Ad esempio, subito dopo l’amputazione di un braccio il cervello si comporta come se l’arto fosse ancora presente (la cosiddetta sindrome dell’arto fantasma). In seguito, grazie alla sua plasticità, si riorganizza e “capisce” che il braccio non c’è più. Inoltre possiamo distinguere due tipi di connessioni: quelle all’interno del cervello che connettono le varie aree cerebrali e quelle “a lunga distanza” che collegano il cervello con il resto del corpo (fondamentali per l’integrazione delle informazioni).

Man mano che invecchiamo, le connessioni nel cervello tendono a ridursi mentre quelle a lunga distanza sono conservate.
Grazie a questo meccanismo le funzioni del cervello migliorano e non si deteriorano. Per comprendere meglio questo fenomeno il Dr. Marcus Kaiser, docente di Neuroinformatica alla Newcastle University, afferma:

le connessioni a lunga distanza sono difficili da stabilire e mantenere ma sono fondamentali per l’elaborazione veloce ed efficiente. Ad esempio, se pensate ad un social network, gli amici nelle vicinanze potrebbero darvi informazioni molto simili, si potrebbe ascoltare la stessa notizia da persone diverse. Invece, persone provenienti da diverse città o paesi saranno più propense a comunicarvi nuove informazioni. Allo stesso modo, alcuni flussi di informazioni all’interno dello stesso modulo del cervello potrebbero essere ridondanti a differenza delle informazioni provenienti da altri moduli, ad esempio integrare le informazioni visive di un volto con le informazioni acustiche di una voce è fondamentale per dare senso al mondo esterno.

Questo processo di riorganizzazione cerebrale inizia prima nelle donne e i ricercatori sospettano che sia la causa che permette al gentil sesso di cominciare in anticipo (rispetto ai ragazzi) il processo di maturazione, in particolare durante l’adolescenza.
Tuttavia il motivo per cui questo processo inizia prima nelle donne non è stato ancora chiarito.
Fonte: Newcastle University

Valerio Di Lazzaro

Add Comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: